© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

25/05/17

Missione compiuta: Rocco e Arcangelo, una storia fantastica

Termina a lieto fine, l'avventura di Rocco Tucci ed Arcangelo Altobelli.
Il lunghissimo percorso, denominato "Il cammino di Santiago", suddiviso in due tratte: Ortona Bergamo e poi Lourdes Santiago de Compostela, è stato il viaggio in bicicletta più suggestivo e faticoso di tutti i tempi della storia di Ortona.

Rocco ed Arcangelo sono andati oltre l'ostacolo, una sfida vincente per dimostrare l'amore per la propria città, dove è possibile fare anche turismo religioso, quando si ha il privilegio di custodire la tomba di uno dei dodici.
La lettera "speciale", scritta con il cuore dal Vicario della Diocesi Lanciano Ortona, Don Pino Grasso e consegnata dai nostri ciclisti al parroco della cattedrale di Santiago di Compostela, dove si invita ad Ortona la delegazione della Diocesi spagnola, è un segnale forte per gemellare, sotto il segno della fede le due città.

Ahimè, due apostoli, Tommaso e Giacomo, venerati in modo diverso.
 Il primo in una cattedrale, Tommaso, invece, in una semplice concattedrale, erroneamente citata quale basilica.
Ma questa è un'altra storia, molto intrinseca, dove la Chiesa ha l'obbligo morale di elevare la "chiesetta" più bella del mondo, al titolo di Cattedrale- Santuario.

L'apoteosi di Rocco ed Arcangelo.
I ciclo amatori ortonesi, forti, gentili e pieni di coraggio, hanno percorso il viaggio della fede con tanto ardore e entusiasmo, sempre a contatto diretto con la gente, la natura e le bellezze delle città attraversate.


Il loro diario quotidiano, scritto da Arcangelo all'arrivo di tappa, ha messo in apprensione migliaia di cittadini della nostra comunità, che hanno seguito con il fiato sospeso sui social e su puntOrtona, la loro avventura.

I dubbi sulla tenuta della coppia in bici sono stati sciolti, stanchi ma vincenti.
Bravissimi!  I " fenomeni" di Ortona siete Voi!

L'abbraccio di fine corsa con il busto dell'apostolo Giacomo è l'apoteosi dei credenti.
Mio Dio, Mio Signore!


Grazie ragazzi, il sogno continua.
La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona