© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

08/08/17

Via della Libertà, eterna incompiuta-

E' proprio il caso di scriverlo: la montagna ha partorito il topolino.

I lavori appaltati nel settembre 2016 dal Comune di Ortona riguardanti il secondo lotto di Via della Libertà si sono bloccati prima del traguardo programmato.
La somma stanziata non è risultata congrua per il rifacimento dei marciapiedi fino alla meta individuata dal progetto esecutivo, ossia fino all'ingresso di Via don Bosco.
L'opera, sicuramente eseguita ad opera d'arte come si suol dire tecnicamente, è stata oggetto di molte critiche e lamentele da parte dei cittadini e degli operatori commerciali.
La tabella di marcia prevedeva la riconsegna dei lavori da parte della ditta appaltatrice al Comune entro il mese di dicembre 2016, invece sono stati riconsegnati al sindaco Leo Castiglione nel mese di luglio 2017.
Non solo, il rifacimento dell'area realizzata con un impegno di spesa di 500 mila euro, non offre una buona immagine di città moderna.

Il primo tratto appare in bella vista con alberi di palme e la nuova illuminazione pubblica, mentre il secondo è rimasto con la vecchia illuminazione, oramai obsoleta.
Proseguendo in direzione sud, ahimè, via della Libertà è circondata dai soliti pini, priva di marciapiedi e senza nessuna sicurezza per i disabili ed il transito dei passeggini.
Il risultato è sotto gli occhi dei cittadini.
Negli ultimi vent'anni il Comune di Ortona ha provveduto per ben due volte al rifacimento dei marciapiedi nello stesso tratto, mentre nella zona stadio esiste un salvagente realizzato negli anni cinquanta dall'ENI, quale ristoro all'ente pubblico.
La città si augura che quando il Comune provvede a stipulare un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, faccia scelte oculate a beneficio dell'intera comunità.
L'allargamento della sede stradale di Via Massari, con i relativi marciapiedi e la messa in sicurezza del tratto- campo sportivo, sono criticità che meritano soluzioni.
I residenti del popoloso quartiere di Fonte Grande hanno diritto ad un collegamento pedonale in sicurezza con il centro cittadino.






La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona