© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

26/10/17

La ASL Chieti promuove la prevenzione del colon.

La Regione Abruzzo in collaborazione con la ASL CHIETI LANCIANO VASTO sta realizzando per la Prevenzione e la Diagnosi Precoce dei Tumori dell'intestino.
Lo screening è rivolto a tutta la popolazione di età compresa tra i 50 e 70 anni.
Il tumore del colon retto consiste in una crescita anonima delle cellule del suo rivestimento interno e nella fase iniziale assume la forma di un polipo che, se degenera, si trasforma in cancro.
Si tratta di un processo molto lungo che solitamente richiede anni e che si può interrompere con l'asportazione del polipo stesso.
Per questo è importante diagnosticarli e asportarli il prima possibile.

Come prevenire il tumore del colon-retto?
Per individuare una lesione "sospetta" viene effettuata la ricerca del sangue occulto nelle feci, un esame semplice, indolore e che non causa nessun fastidio. In caso di presenza di sangue occulto, cioè non visibile ad occhio nudo, è indicato una colonscopia per completare la diagnosi e asportare l'eventuale polipo.
L'esame proposto dalla Regione Abruzzo è molto semplice. Le persone hanno ricevuto una bustina contenente la provetta per raccogliere un piccolo campione delle feci, che va consegnato in una farmacia oppure nel laboratorio analisi dell'ospedale di Chieti o di Lanciano.
Solo in caso negativo, la ASL provvederà all'invio dei risultati al domicilio dell'interessato.
La salvaguardia della salute va tutelata!


La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona