© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

15/12/17

I capolavori delle Chiese Cattoliche sono patrimonio dello Stato-

I segreti della Chiesa sono stati rivelati dal critico d'arte del'Osservatore Romano Sandro Barbagallo.

La notizia clamorosa è stata svelata durante la trasmissione "Bel Tempo si Spera" di TV 2000 nella puntata del 13 dicembre scorso, dedicata al martirio di Santa Lucia.
Il contenitore che apre la mattina di TV 2000 con notizie, storie, interviste, rubriche, spaziando dall'attualità al costume, dalla cronaca allo spettacolo, condotta Lucia Ascione, ha approfondito alcuni aspetti che riguardano le opere d'arte custodite nei luoghi sacri.
"In molte Chiese, violando la legge, è vietato fotografare dipinti e tele degli artisti, come ad esempio la sepoltura di Santa Lucia del Caravaggio a Siracusa. Le foto all'interno delle Chiese, in assenza dei riti religiosi, si possono scattare. L'importante è farle senza l'ausilio del flash, così come specificato dal decreto del 2014, firmato dal ministro Dario Franceschini", ha sottolineato il critico d'arte Sandro Barbagallo.
La legge dello Stato autorizza la massima pubblicità ai capolavori dei nostri artisti, anche attraverso i mezzi di comunicazione, social compresi.
Le opere d'arte appartengono al patrimonio delle Stato Italiano e sopratutto a quello universale.
Il Ministero degli Interni detiene la banca dati e il catalogo delle delle opere.

L'autorevolezza di Barbagallo ha spazzato via ogni dubbio sulla proprietà delle opere custodite nelle Chiese, sono beni inestimabili del popolo italiano.



La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona