© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

29/07/18

Estate ortonese in chiaro-scuro, pochi spazi per i parcheggi

Una marea di gente ha partecipato alla Notte Bianca di Ortona.

L'evento ben organizzato, ha avuto i consensi favorevoli della critica ma ha evidenziato ancora una volta, il problema legato ai parcheggi.
Molte persone, infatti, non hanno trovato gli spazi per la sosta e sono stati costretti ad optare per una soluzione alternativa in altre città.
La città di Ortona necessita di ulteriori aeree adibite alla sosta.
Il quartiere di San Giuseppe, ad esempio, potrebbe essere una delle soluzioni.
Ulteriori posti macchine potrebbero essere ricavati bonificando la zona dell'ex Sangritana, oppure, attraverso la demolizione di alcune palazzine Ater, disabitate da molto tempo.
Il successo di pubblico registrato la notte del 28 luglio deve essere il punto di partenza per progettare nuovi parcheggi.
                                              La cattedrale dell'apostolo a 7 chiavi

La cattedrale dell'apostolo Tommaso ha chiuso i battenti al calar del sole.
La Chiesa non ha ritenuto partecipare all'evento, Viviamo Ortona.
Moltissimi visitatori, una volta arrivati nella piazza dedicata all'apostolo, non hanno potuto visitare
la tomba di San Tommaso.
Un vero peccato.
Il turismo religioso è parte integrante della comunità ortonese, deve essere sempre presente nelle occasioni di spessore, altrimenti il salto di qualità rimane un'utopia.

Tommaso Tucci





La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona