© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

21/12/18

"Romanzo Militare", Marina Catena racconta


                                                                                                                                          
IL PREMIO 28 DICEMBRE MARINA CATENA PRESENTA IL SUO NUOVO  LIBRO
Sabato 22 dicembre Palazzo Farnese ore 17.30


Romanzo Militare: #Operazione Double Sierra (RUBBETTINO Editore) è il nuovo libro dell’ortonese Marina Catena, premiata nel 2003 dalla città per aver portato il nome di Ortona nel mondo grazie ai suoi prestigiosi incarichi internazionali.
Tenente dell’Esercito Italiano (R.S.) e Direttrice del United Nations World Food Programme è stata consigliere del Ministro degli esteri francese Bernard Kouchner per la Missione Onu in Kossovo, in Iraq per l’Operazione Iraqi Freedom e casco blu UNIFIL in Libano con la Brigata Paracadutisti “ Folgore”. Recentemente e’ stata inquadrata nella Brigata “Granatieri di Sardegna” per l’Operazione “Strade Sicure|” che da 10 anni vede impegnati oltre 7000 soldati dell’Esercito a salvaguardia della sicurezza nazionale. 
Da sempre legata al suo territorio di origine, Marina Catena anche questa volta ha voluto condividere questo  nuovo libro con la sua citta’ presentandolo a Ortona il 22 dicembre a Palazzo Farnese alle ore 17.30, insieme allo scrittore Romano de Marco che animerà l’incontro. 
In “Romanzo Militare”, Alfredo, Rossella, Maverick, Francesco e tanti altri sono solo alcuni delle centinaia di soldati italiani che prestano servizio nell’operazione “Strade Sicure”, impegnati a proteggere il Paese dai rischi di attentati terroristici  e sentinelle indefettibili e sensori discreti di un Paese da proteggere H24.
Le loro storie personali si intrecciano sulla strada con quelle di un’umanita’ dolente e appassionata ma con un imprevedibile fiducia nel futuro con sentimenti tipici di italianita’ come la solidarieta’, il patriottismo, l’amore per il proprio dovere. Nello scenario di una Roma trascurata e convulsa che sembra non offrire ribalte, i soldati si muovono tra ambizioni e frustrazioni che ne rivelano la professionalità e l’umanità. Ne viene il ritratto di un’Italia diversa, di una storia in tricolore dove ogni militare è un avamposto dell’Italia di oggi. Ma di quella migliore.  Ed e’ proprio quando sembra che non accada nulla, che invece tutto può accadere. 
La presentazione si lega allo spirito del programma del 75° anniversario della liberazione della città che vuole evidenziare i diversi ruoli, civili e militari, necessari per costruire e mantenere una comunità pacificata e sicura.
La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona