© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

08/02/19

Il 10 febbraio si vota per le consultazioni regionali, urne aperte fino alle 23

Dopo la campagna elettorale, arriva la pausa di riflessione, prima di decidere a chi concedere la delega di consigliere e di presidente della Giunta Regione Abruzzo.

Nel 2014, si votò in coabitazione con le elezioni europee.
In questa tornata, trattandosi di una sorta di elezioni anticipate, a causa delle dimissioni del presidente Luciano D'Alfonso, si vota in pieno inverno.
All'epoca, il centro-sinistra ottenne il 46,26% dei votanti, con l'acquisizione di 18 seggi.
Il centro-destra venne battuto sul 29,26 %, con 7 seggi all'Emiciclo.
Il Movimento 5 Stelle con il 21, 41%, ottenne 6 seggi,

Il consigliere Silvio Paolucci è stato il piu' votato degli eletti nell'intera circoscrizione regionale, 7.900 preferenze.

                           L'ESERCIZIO DEL VOTO E' UN DOVERE CIVICO.
L'astensione non produce nulla di concreto.
Il voto è personale ed uguale, libero e segreto.
L'articolo 48 della Costituzione Italiana stabilisce che, gli elettori sono gli uomini e le donne che hanno raggiunto la maggiore età.
L'esercizio del voto è un dovere civico, facciamolo.
Le urne sono aperte dalle ore 7, alle ore 23 del 10 febbraio.


                                 


La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona