© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

09/04/19

Cresce la raccolta differenziata, puniti i trasgressori

IL DECORO DEI DATI


Cresce la percentuale di raccolta differenziata che supera l’80 per cento e l’attenzione dei cittadini nel corretto conferimento
Un dato significativo fotografa l’impegno che l’amministrazione comunale sta portando avanti per rendere più accogliente, vivibile e soprattutto ecologica la città di Ortona. L’indice percentuale di raccolta differenziata è passata dal 77% all’83,46%, un trend che dimostra come siano stati efficaci gli interventi di sensibilizzazione, informazione e controlli messi in campo dall’amministrazione comunale con l’assessore di riferimento Ilaria Ortolano e dalla società Eco.Lan che gestisce la raccolta dei rifiuti urbani.
«Stiamo lavorando sul fronte del corretto conferimento e dei controlli – commenta l’assessore Ilaria Ortolano – e posso confermare che i cittadini collaborano attivamente. Dall’inizio dell’anno con il supporto del personale della Polizia municipale e di Eco.Lan sono state emesse 21 sanzioni tra abbandoni o errati conferimenti di rifiuti che confermano come l’attenzione sul territorio sia costante. In vista poi della stagione estiva i servizi di raccolta gestiti da Eco.Lan saranno intensificati nelle aree balneari, come è stato fatto già dallo scorso anno, con il posizionamento di punti di raccolta per le spiagge libere e con servizi calibrati per gli stessi operatori. Voglio poi sottolineare la disponibilità dell’amministrazione che insieme al presidente di Eco.Lan, più volte nelle scorse settimane hanno incontrato cittadini e amministratori di condominio per ribadire le procedure del corretto conferimento dei rifiuti stabilito con l’ordinanza 147 del 20 luglio 2017. Se poi saranno confermati su base annuale i buoni risultati raggiunti dalla raccolta in termini percentuali, permetteranno di agevolare una rimodulazione sulle tariffe che gravano sui cittadini e dimostrano come la corretta collaborazione tra enti e cittadini possono produrre vantaggio all’intera comunità».
L’obiettivo dunque è quello di contrastare i fenomeni di abbandono indiscriminato e scorretto dei rifiuti e allo stesso tempo intensificare il servizio di raccolta che non può passare attraverso il semplice posizionamento di nuovi ingombranti raccoglitori lungo le strade cittadine che non recano decoro alla città. Inoltre l’amministrazione ha avviato con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e con la Capitaneria di Porto di Ortona, un progetto per migliorare anche nell’area dello scalo ortonese il servizio di raccolta dei rifiuti con tra aree appositamente attrezzate e utilizzabili dagli stessi operatori portuali.   
«Non possiamo far passare il messaggio di una città soffocata dai rifiuti perché sono gli stessi dati che dimostrano i buoni risultati raggiunti grazie alla collaborazione di cittadini coscienziosi e rispettosi. Chi vede altro, forse è fermo ad una amministrazione di qualche anno fa che non è stata capace nemmeno di posizione alcuni cestini nei pressi delle fermate degli autobus al lido Riccio» conclude l’assessore Ortolano.


La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona