Giovedì 5 settembre, alle ore 11, presso la sala conferenze della Fondazione PescarAbruzzo, in Corso Umberto I, 83 a Pescara (quarto piano), si terrà una conferenza stampa per fare il punto sulla battaglia contro il Linfedema, una patologia post-tumorale cronica, ingravescente ed invalidante, che colpisce ogni anno migliaia di cittadini abruzzesi, molti dei quali non sanno neanche di esserne affetti.

Parteciperanno alla conferenza stampa:
  • Maria Antonietta Salmé, presidente dell’associazione Resilia – Linfa per la vita
  • Ettore Cianchetti, ex  responsabile del dipartimento di Chirurgia senologica dell’ospedale di Ortona
  • Stefano Maceroni, presidente regionale dell’Associazione italiana fisioterapisti

Nel corso della conferenza stampa saranno forniti i dati e le stime attualmente disponibili, informazioni su rischi e conseguenze della patologia, indicazioni circa sintomi e terapie. Sarà fatto anche il punto sulla normativa in materia, che nel 2015 ha visto il Governo inserire per la prima volta il Linfedema nel glossario dei Livelli essenziali di assistenza (Lea), stabilendo una serie di prestazioni da garantire ai pazienti: ad oggi, tuttavia, solo alcune Regioni, come Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Sicilia, hanno recepito la normativa nazionale.

Sarà inoltre presentato il convegno in programma il 7 e l’8 settembre a Francavilla al Mare, che vedrà la presenza diesperti di livello internazionale e che rappresenta uno degli eventi di maggior rilievo, su scala europea, dedicati al Linfedema. 

Gli operatori dei mezzi di informazione sono invitati a partecipare.



         Ufficio stampa: Stefano Buda 3287474547
2 allegati