© puntOrtona

Il blog di Ortona: gratuito e libero come te

12/12/19

IL SINDACO LEO CASTIGLIONE ACCOGLIE LE LAMENTELE DEI CITTADINI.



CORSO SICURO

Nuova ordinanza che disciplina la circolazione delle biciclette sul corso e il carico e scarico delle merci
Da sabato 14 dicembre entra in vigore l’ordinanza che in via sperimentale e fino al 30 giugno disciplina la circolazione sulla zona a traffico limitato del corso Vittorio Emanuele II e piazza della Repubblica. In particolare su quest’area e i tratti delle traverse compresi tra il corso e le vie adiacenti, Giudea e Sapienza, sarà consentito il transito ai veicoli per il carico e scarico delle merci nelle fasce orarie dalle 6 alle 9,30 e dalle 12,30 alle 13,30 di tutti i giorni feriali, ad esclusione del giovedì in occasione del mercato settimanale. Fuori dagli orari in cui è permesso l’accesso, i vettori che dovranno consegnare le merci potranno utilizzare appositi carrelli facendo uso delle aree di sosta riservate per le operazioni di carico e scarico delle merci posizionate a Porta Caldari, via Rapino, via della Libertà, corso Garibaldi, Largo Farnese, corso Matteotti e via Cavour.
Comunque ogni vettore dovrà richiedere una apposita autorizzazione che sarà rilasciata dal comando della Polizia municipale e che sarà rilasciata per veicoli che non superino il peso di 3 tonnellate e mezza.Altra novità riguarda la circolazione delle biciclette che sarà permessa solo se condotte a mano, ad esclusione delle biciclette condotte dai bambini fino a otto anni, secondo quanto è previsto dall’articolo 182 comma 2 del codice della strada che dispone la conduzione a mano delle biciclette quando, per le condizioni della circolazione, siano di intralcio o di pericolo per i pedoni.
«Con questa ordinanza – commenta il sindaco Leo Castiglione – mettiamo ordine ad una circolazione sul corso principale che era diventato indisciplinato. Oltre al transito a qualsiasi ora dei mezzi per il trasporto delle merci, era diventato particolarmente sentito il problema della sicurezza dei pedoni. Infatti il passaggio a velocità sostenuta di biciclette condotte soprattutto da ragazzi, più di una volta, hanno creato situazioni di grave pericolo. Considerando che il corso principale è innanzitutto un’area pedonale, un luogo d’incontro e passeggio per famiglie accompagnate da bambini, una strada dello shopping cittadino con la presenza di negozi e attività commerciali, si è quindi deciso di adottare questa ordinanza per razionalizzare la circolazione e rispondere alle numerose richieste dei cittadini che chiedevano soluzioni adeguate per la sicurezza soprattutto negli orari di passeggio».

In caso di trasgressione per i ciclisti è prevista una sanzione pecuniaria da 25 a 250 euro, nel caso di minorenni le sanzioni sono poste a carico dei genitori o di chi ne esercita la potestà genitoriale.

«Insieme all’ordinanza predisposta dal Comando della Polizia municipale è stata posizionata una nuova segnaletica – commenta l’assessore alla mobilità e commercio Cristiana Canosa – che riporta la nuova disciplina di circolazione sul corso principale della città. Una disposizione che risponde alle numerose segnalazioni dei cittadini in tema di sicurezza e decoro urbano».         





Città di Ortona
Medaglia d'oro
al Valor Civile
Provincia di Chieti 
Ufficio Stampa e Segreteria
responsabile dott.ssa Barbara Napoliello
+39 3479258684
dott. Paolo Budani
+39 3333614664
via Cavour, 24
66026 - Ortona (CH)
[email protected]
[email protected]
PEC: [email protected]ch.it
La tua Pubblicità con puntOrtona
La tua pubblicità con puntOrtona